Vai al contenuto
OCCASIONE: Acquista il nuovo Smart Response Serum, in omaggio per te l'esclusiva pietra da massaggio Gua Sha!
OCCASIONE: Acquista il nuovo Smart Response Serum, in omaggio per te l'esclusiva pietra da massaggio Gua Sha!
Raggi ultravioletti = roba ultra seria

Raggi ultravioletti = roba ultra seria

Ahhh, il sole. Ci piace il modo in cui ci si sente, ci piace quel bagliore estivo e ci piace ciò che implica crogiolarsi al sole: relax.

I risultati di questo passatempo, però, non sono sempre buoni. Infatti, i raggi ultravioletti (UV) sono la prima causa dell'invecchiamento cutaneo, della discromia e del cancro alla pelle.

Pensi di essere troppo giovane per preoccuparti del sole e dei suoi invisibili raggi UV? Non è vero. I problemi causati dai raggi UV sono molto diffusi tra i giovani adulti e il melanoma è la forma di cancro più comune diagnosticata tra i 25 e i 29 anni. Non sei ancora un giovane adulto? Lo sarai un giorno, e nel frattempo già ti sarai beccato tutti i danni dei raggi UV.

Puoi ridurre i rischi degli attacchi provocati dai raggi UV seguendo questi consigli importanti:

  • Non prendere il sole. Non farlo. Non al sole, non su una sdraio.
  • Usa un fattore di protezione SPF ogni giorno, anche se il cielo è nuvoloso o piove. I raggi UV sono i responsabili del danno (non il sole) e questi sono sempre presenti, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.
  • Riapplica, riapplica, riapplica! La protezione solare non dura tutto il giorno e applicarla ogni due ore è ideale per proteggersi in modo sicuro.
  • Per il tuo viso è necessario un cucchiaio pieno di protezione SPF. Per il tuo corpo, usa un bicchierino.
  • L'esfoliazione può aumentare la sensibilità al sole tra circa il 13% e il 50%, ma applicare un fattore SPF dopo l'esfoliazione è obbligatorio.
  • Indossa un cappello a tesa larga o un berretto e degli occhiali da sole per proteggere il viso, soprattutto tra le ore 10:00 e le 16:00.
  • Tieni sotto controllo i rigonfiamenti e segnala rapidamente eventuali cambiamenti al tuo dermatologo, il quale dovrebbe eseguire un'analisi della tua pelle una volta all'anno.

Scopri maggiori informazioni sulla cura della pelle grazie al nostro team! Seguici su:

Articolo precedente Cosa sono i peptidi biomimetici?
{{#tiers}} {{{quantity}}}+ {{{price.title}}} {{/tiers}}
x